La zucca ci aiuta a mantenerci in forma

I cookie rendono possibile il corretto funzionamento del nostro portale. I cookie vengono utilizzati dai motori di ricerca per diversi scopi (analisi del traffico, erogazione di servizi, ecc.). Utilizzando il nostro portale dichiari il tacito consenso all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazione leggi la direttiva e-privacy UE.


La Zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee, come zucchine, cocomeri e meloni. Ne esistono diverse varietà, sia per quanto riguarda la forma che il colore. Tra le più note la Cucurbita maxima (zucca dolce), di grandi dimensioni, può raggiungere i 70 kg, dalla buccia verde scuro, la polpa arancione, di consistenza farinosa e dolciastra; la Cucurbita moschata invece di forma oblunga con un rigonfiamento che la rende simile a una grossa pera, di colore verde arancio e di polpa dolce e tenera.

La pianta della zucca è annuale, con fusto rampicante, grandi foglie e fiori dalla corolla giallo arancione. È curioso il fatto che la buccia per proteggere il frutto dagli agenti atmosferici contiene delle cere naturali che se strofinata la rendono lucida.

La Zucca è originaria del centro America, poi, raggiunto il nord America, gli Indiani e i primi coloni impararono a coltivarla e con la patata e il pomodoro fu esportata dopo la scoperta dell’America.

La zucca si semina in primavera e arriva a maturazione in agosto.

Se si acquista la zucca intera, la si può tenere tutto l’inverno in luogo fresco e asciutto, ma, date le dimensioni, in genere si compra già tagliata in pezzi, allora la si può conservare in frigorifero per qualche giorno avvolta nella pellicola. Può anche essere congelata, se tagliata a dadini e sbollentata. Considerata in passato cibo povero, oggi si trova su tutte le tavole cucinata in svariatissimi modi: al forno, nelle zuppe, nei risotti, nei dessert, fritta in pastella.

Ortaggio autunnale per eccellenza, è ricca di proprietà nutritive e può essere consumata in buone quantità anche da chi è a dieta in quanto scarsamente calorica.

La Zucca, come altri frutti e ortaggi di colore giallo arancione, è ricca di sostanze antiossidanti e di beta-carotene, utile all'organismo per la formazione della vitamina A. Il che aiuta nei processi di rigenerazione cellulare e ritarda l'invecchiamento. Il beta-carotene inoltre protegge il sistema circolatorio, è antiinfiammatorio, ha effetti diuretici e lassativi.

Altra proprietà della Zucca è l’effetto sedativo che la rende indicata a chi soffre di ansia, nervosismo, panico, insonnia. Una bella centrifuga di zucca giova in caso di ulcera e acidità di stomaco.

Della zucca possono essere consumati anche i semi, dopo averli accuratamente sciacquati, asciugati e tostati, si usano con l’aperitivo o per condire le insalate. Essi hanno anche proprietà vermifughe, in quanto contengono un aminoacido, la cucurbitina, che paralizza il parassita presente nell’intestino, permettendone l’espulsione. Se spremuti, essi forniscono olio, che ha la proprietà di ridurre il colesterolo in eccesso; è usato anche per le irritazioni o infiammazioni della pelle, per curare fenomeni di prurito o arrossamento, nonché scottature cutanee.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.